LE PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE: TECNOLOGIA VERSUS DESIGN

Le porte scorrevoli automatiche sono in grado di fondere i requisiti funzionali in termini di confort e sicurezza (vedi qui per scoprirne i vantaggi) con le esigenze estetiche legate all’architettura all’interno della quale vengono inserite (vedi qui per sapere dove usarla).

PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE

Questo grazie all’elevata tecnologia che le contraddistingue, che permette di realizzare soluzioni diversificate per dimensioni, forme, tipologie, colori e materiali a seconda delle necessità dell’utenza.
È infatti possibile spaziare all’interno di una vasta gamma di modelli: da 1 a 4 ante, normali o telescopiche, piane, angolari o curve, e in questo caso con curvature di raggio assai variabile e con concavità verso l’interno o l’esterno, fino ad arrivare alla versione girevole o “a carosello”.

PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE

In casi particolari, è anche possibile realizzare automatismi per porte a battente e porte pieghevoli a libro, utilizzate soprattutto in casi in cui lo spazio a disposizione sia particolarmente ridotto.

PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE

Altre variazioni si possono avere nella scelta dei materiali: le superfici, infatti, possono essere realizzate in metallo, legno o vetro. Nel caso di ante in vetro, poi, gli infissi possono essere metallici o lignei, di spessori maggiori o minori a seconda delle necessità formali. È inoltre possibile creare modelli con profilati sporgenti o a filo con la superficie vetrata o, addirittura, porte completamente in vetro e prive di profili.

PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+